mercoledì 2 agosto 2017

La dipendenza da Internet





Secondo un recente studio, pubblicato su “Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking”, il giocare eccessivo su Internet può portare, nel tempo, a livelli più bassi di Epinefrina e Norepinefrina. 

I risultati, in particolare, forniscono la prova della riduzione della regolazione automatica dello stress e l’aumento dei livelli di Ansia tra gli adolescenti con dipendenza da gioco online.    Dipendenza da gioco online e stress.La dipendenza dal gioco online è definito come l’uso eccessivo o compulsivo dei giochi, che interferisce con la vita quotidiana, che causa la tendenza ad isolarsi dal contesto sociale ed a concentrarsi quasi completamente sulle attività correlate ad esso. Esso sta diventando un serio problema di salute tra i giovani di tutto il mondo, con un numero crescente di adolescenti che vengono considerati a rischio. La ricerca, infatti, ha indicato che un uso eccessivo e ripetitivo del gioco su internet può alterare la struttura del cervello e le funzioni sottostanti specifici processi cognitivi, il che comporta un deficit nel controllo della funzionalità cognitiva, responsabile, a sua volta, di questa tipologia di dipendenza.Inoltre, è stato ipotizzato che la dipendenza da gioco online sia fortemente correlata allo stress, il quale, si sa, innesca diversi cambiamenti fisiologici. Infine, è stato chiarito come questo sia accompagnato, spesso, da altre condizioni associate con lo stress, come Ansia, Depressione, o Disturbo da Deficit dell’Attenzione ed Iperattività (DDAI). 

La risposta allo stress.

Normalmente, una risposta adattativa allo stress aiuta gli individui ad adattarsi agli stimoli interni ed esterni, attivando alcuni sistemi, tra i quali il più importante è quello adrenergico simpatico. Quest’ultimo rilascia le catecolamine, ovvero Dopamina, Norepinefrina ed Epinefrina, le quali regolano l’attività dalle terminazioni nervose simpatiche e dalle ghiandole surrenali. Interruzioni a cavallo di tale rete sono state associate con la dipendenza da gioco online. 

Lo studio ed i risultati. 

Per lo studio, condotto dalla Dott. essa Nahyun Kim della Keimyung University College of Nursing, furono analizzati i campioni di sangue di 230 studenti delle scuole superiori in una città della Corea del Sud, per valutare i livelli di Dopamina, Epinefrina e Norepinefrina.Inoltre, ai partecipanti alla ricerca fu chiesto di rispondere a dei questionari che valutavano la dipendenza da gioco online ed i livelli di ansia.Il fine ultimo era quello di indagare se ci fosse un collegamento tra i livelli di catecolamine nel sangue e quelli d’Ansia e, se così, quale fosse l’influenza sulla possibilità di sviluppare una dipendenza da gioco online e sui livelli di stress.I risultati rivelarono che i livelli di Epinefrina e Norepinefrina erano significativamente più bassi nel gruppo con Dipendenza da gioco su internet, rispetto a quelli del gruppo con soggetti non dipendenti, mentre non c’erano differenze significative tra i gruppi per quel che riguardava i livelli di Dopamina.Inoltre, i livelli di ansia del gruppo con dipendenza erano significativamente più alti quando confrontati con i soggetti non dipendenti, nonostante non ci fosse nessuna relazione tra questa e le catecolamine analizzate.

Considerazioni finali.

I risultati forniscono la prova che il giocare eccessivo su Internet può portare, nel tempo, a livelli più alti di Ansia, ma anche a livelli periferici più bassi di Epinefrina e Norepinefrina, le quali alterano la regolazione automatica dello stress.I ricercatori hanno concluso: “In base a questi effetti fisiologici e psicologici, gli interventi pensati per prevenire e curare la dipendenza da gioco online dovrebbero prevedere di stabilizzare l’Epinefrina, Norepinefrina ed i livelli di Ansia negli adolescenti”, trova la tua strada con uno Psicologo a Pescara.  



Fonte: PsyPost.org             


(Traduzione ed adattamento a cura della Dottoressa Alice Fusella)